Your browser (Internet Explorer 6) is out of date. It has known security flaws and may not display all features of this and other websites. Learn how to update your browser.
X

Mission

Pensieri connessi, o meglio, pensieri S-connessi nasce dall’idea di creare un’arena di discussione attraverso la quale veicolare e condividere idee, progetti e opinioni riguardanti diverse tematiche. Il primo pensiero che mi è venuto in mente quando ho deciso di creare il blog è stato “e adesso di che diavolo parlo?”. Ammetto che questo dubbio mi ha fatto esitare parecchio in quanto la mia formazione giornalistica mi portava a voler circoscrivere gli argomenti di discussione in contesti specifici e ristretti.

Sport? No, troppo banale. Politica? Già ci sono i giornali che lo fanno egregiamente (si fa per dire). Cronaca? Dai, troppo complesso senza una redazione con la R maiuscola… Cavolo! Devo ammettere che in un primo momento non avevo la più pallida idea della linea editoriale da adottare. Volevo creare qualcosa di diverso, qualcosa che coniugasse da un lato le mie passioni e dall’altro lato argomenti che potessero interessare una cerchia più o meno ampia di lettori. Dopo tante idee e altrettanti ripensamenti ecco che finalmente trovo il format giusto: pensieri S-connessi.

Attraverso questa linea editoriale un po’ particolare ho trovato finalmente il compromesso per mettere a tacere quella stupida vocina interiore che mi faceva tentennare. Grazie all’escamotage dei pensieri S-connessi ho dato la possibilità a me stesso di poter parlare di tutto, in modo informale, pur essendo consapevole di correre il rischio di non parlare di niente. In realtà, però, il fatto di non seguire una logica non voleva essere una scusa per rifugiarsi nel nonsense non sapendo cosa dire, anzi…

Pur non avendo un filo conduttore, numerosi ed interessanti sono gli argomenti trattati nel blog. Si va dalla finanza alla gastronomia, dalla comunicazione al kung fu, dai motori all’informatica, dai viaggi alla geopolitica. Questi ed altri argomenti, non definibili a priori, accompagnano il lettore che vuole seguirmi in un percorso ricco di esperienze in cui la condivisione e la libera opinione sono la forza propulsiva. Il flusso di coscienza ed i pensieri S-connessi conducono in un viaggio senza meta chi vuole lasciarsi coinvolgere da questo gioco.

Si passa da argomenti leggeri e divertenti come la preparazione di un piatto di cucina molecolare fino ad argomenti più impegnativi e complessi come l’analisi dei mercati finanziari. Si discute, ci si confronta, si aprono dibattiti, si fa un po’ di polemica, si commentano le notizie dei principali quotidiani nazionali ed internazionali, in una parola si gioca con l’informazione e con le parole nella speranza di divertirsi e perché no, sviluppare qualche buona idea!

Leave a comment  

name*

email*

website

Submit comment