Entra anche tu nel mondo dell’informazione digitale

Perde il posto di lavoro ma poco dopo trova un sistema per guadagnare su internet fino a 500 euro per ogni commissione senza investire soldi
6 febbraio 2017
Mostra tutto

Entra anche tu nel mondo dell’informazione digitale

Il mondo non è più quello di una volta, nel bene e nel male. La rivoluzione digitale ha portato ad un’evoluzione sorprendente nell’ultimo decennio ma ha anche lasciato le sue vittime. Molte aziende hanno chiuso battente e diversi imprenditori ci hanno lasciato letteralmente le penne. Tuttavia, ci sono stati anche molti aspetti positivi: un mercato più ampio, miglioramento dei servizi ed opportunità incredibili per chi è riuscito a sposare i nuovi paradigmi.

Uno dei settori più emblematici che ha subìto entrambi i risvolti, positivi e negativi, è stato proprio quello dell’editoria. Mentre i giornali cartacei hanno perso miliardi, l’editoria online ha guadagnato sia in termini di visibilità che in termini economici. Si pensi che ad oggi gli utenti di internet sono all’incirca 4 miliardi su una popolazione mondiale di 7,4 miliardi. In pratica oltre il 50% delle persone esistenti sulla faccia della terra usa internet e con tutta probabilità questo dato è destinato a crescere (l’ultimo dato di rilievo ha calcolato una crescita annua del 10%). I maggiori utilizzatori sono gli Americani e gli Europei, con una forte crescita della popolazione Asiatica. L’Italia conta all’incirca 38 milioni di persone connesse, pari al 63% dei cittadini nazionali. È interessante notare, inoltre, che quasi l’80% delle persone che utilizzano internet accedono ogni giorno e solo una bassa percentuale di utenti utilizza internet saltuariamente. Infine è opportuno notare come l’esplosione degli smartphone e della banda larga ha dato un’ulteriore accelerazione al mondo dell’online contribuendo a realizzare una nuova generazione di utenti sempre connessi.

Questi dati indicano chiaramente l’attuale situazione in essere e ci mettono di fronte ad una grande responsabilità: esserci o non esserci. Purtroppo però tale paradigma non è più una questione di scelta ma di necessità. Oggi avere un sito internet, che tu sia un professionista o un’azienda è diventato assolutamente necessario. Ancor di più nel settore editoriale dove l’informazione viaggia alla velocità della luce e la notizia del giorno precedente è già vecchia.

Se sei un professionista o un’azienda dovresti avere un sito internet. Oggi puoi realizzare il tuo portale a costi veramente contenuti. Se hai bisogno di un sito internet visita il sito www.sitowebsmart.com e chiedi un preventivo gratuito per portare la tua idea online.

Tornando al discorso dell’editoria possiamo facilmente immaginare come una strategia integrata sul web possa risultare vincente. Naturalmente occorre esperienza e professionalità, integrando competenze trasversali quali strategie di marketing, social media, social reputation, seo e tanto altro, senza dimenticare un fattore importante: scegliere il giusto target ed offrire contenuti interessanti. In molti si sono buttati nel settore del web, alcuni hanno fatto letteralmente i milioni e molti altri guadagnano dignitosi stipendi, chi con un blog, chi con un vero e proprio giornale online. Ma c’è ancora spazio per guadagnare in questo settore? – vi chiederete voi – Certamente, SI. C’è spazio e ce ne sarà per tanto tempo ancora visto che la rivoluzione digitale è appena iniziata (se valutiamo la cosa in termini storici possiamo facilmente renderci conto come siano passati pochissimi anni rispetto ad altri cambiamenti epocali che hanno caratterizzato le economie del passato, vedi ad esempio la rivoluzione industriale).

Il mio consiglio è allora quello di non perdere altro tempo e di tuffarti subito in questa nuova epoca che non esiterei a definire straordinaria e ricca di opportunità (nonostante tutto). Il mondo è nelle mani di chi ha il coraggio di sognare, recita un famoso aforisma di Paulo Coelho. Se anche tu sei interessato a sviluppare un progetto editoriale, un blog, un giornale, puoi leggere il mio libro per capire da dove iniziare e diventare parte attiva di questo millennio. Il libro, in formato digitale, è costituito di ben 89 pagine e tocca tutti i punti salienti dell’editoria digitale, passando dagli aspetti tecnici a quelli burocratici. Puoi scaricarlo ora cliccando qui.

In ogni caso ti auguro il meglio e ti faccio un caloroso in bocca al lupo per i tuoi progetti.

Alessandro Mastropaolo  – www.alessandromastropaolo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *