Santorini e i suoi tramonti
20 Settembre 2021
Verona città dell’amore
31 Dicembre 2021
Mostra tutto

Cortina D’Ampezzo, le montagne più belle del mondo

Abbiamo fatto questo viaggio nel dicembre 2021 dopo aver aspettato quasi 2 anni a causa dell’emergenza sanitaria, ma l’attesa è stata egregiamente ripagata. La partenza subito dopo il Natale; quale periodo migliore per respirare la magia di questo luogo?

Il viaggio è stato un po’ singolare: il volo da Napoli per Verona, il treno fino a Venezia Mestre e una tratta d’auto fino a Vodo di Cadore accompagnati dall’amico Marco che lavora qui da diversi anni. La scelta dell’alloggio è ricaduta su una baita sperduta sulla montagna di Cibiana di Cadore: baita Deona. La location è incredibile in quanto ci si trova letteralmente circondati dagli alberi e dalla neve. La baita è incantata, esattamente come quelle che si vedono nei film di Natale: tutta in legno, caminetto e grandi vetrate per godere il paesaggio fiabesco.

La vacanza a Cortina è stata incentrata principalmente sulle neve ed abbiamo speso le giornate per visitare il comprensorio e godere delle fantastiche piste da sci. I prezzi per sciare sono abbastanza alti, soprattutto durante il periodo di alta stagione. Si spendono all’incirca 100€ al giorno tra skipass e noleggio dell’attrezzatura ma, nonostante tutto, vi assicuro che ne vale la pena. Per chi non scia vi è invece la possibilità di utilizzare gli impianti di risalita per raggiungere le baite in alta quota al prezzo di 25€ circa. Nel nostro gruppo eravamo in 5: io e marco abbiamo sciato tutti i giorni; Diana, Mauro e Laura si sono goduti i paesaggi e le passeggiate nella neve nei pressi delle baite alpine dove è fortemente consigliato assaggiare il “bombardino”, un buonissimo liquore con tuorlo d’uovo e panna, letteralmente… una bomba!

I comprensori che abbiamo visitato sono stati quello di Lagazuoi, quello di Tofana e quello di Faloria. Il primo, Lagazuoi, è famoso per le 5 torri ed è stato molto suggestivo. La vista di quelle vette che si colorano di rosa con la luce del tramonto ti lascia letteralmente in estasi. Le piste più belle tuttavia, secondo me, sono quelle di Tofana. In particolare mi hanno colpito Olympia, la pista famosa per le gare di sci; Vertigine, anch’essa pista agonistica e Forcella Rossa. Quest’ultima in particolare mi ha tolto il fiato, non tanto per la pendenza di tutto rispetto, ma per il panorama a dir poco mozzafiato. La pista offre una vista su Cortina da circa 3000 metri e taglia letteralmente in due la montagna regalando emozioni indescrivibili a parole. Infine Faloria, che offre paesaggi altrettanto meravigliosi, piste nere al limite della pendenza come Scoiattolo è una fantastica baita da cui ammirare cortina e i suoi comprensori. Il posto è molto accogliente ed offre un servizio impeccabile anche per i non sciatori. Da qui abbiamo fatto volare il drone ed abbiamo scattato alcune tra le più belle foto della vacanza.

Ma non è tutto. Cortina non è solo neve ma anche tanta vita mondana. Enoteche, pub, locali e negozi costellano le strade del bellissimo paesino. Durante il periodo natalizio le decorazioni rendono l’atmosfera magica ed è difficile resistere alla tentazione dello shopping. Infine, dulcis in fundo, la cucina tipica dell’alta montagna, a base di selvaggina e cacciagione, regala note armoniche di gusto in grado di estasiare anche i palati più esigenti, soprattutto se accompagnate il tutto con una bella bottiglia di Amarone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.